Alberghi Milano 

 

Prenotazioni online in tempo reale: Alberghi e Hotel di Milano. Offerte alberghi EXPO 2015

Offerte di alloggi per tutte le esigenze da economici a lussuosi con disponibilità in tempo reale.

Promozioni last minute e sconti per lavoro, turismo, business e shopping. Hotel centrali termali

SPA di lusso e di charme nelle vicinanze del Duomo,della Fiera campionaria, Stazione Centrale,

vicino al Quadrilatero della Moda ed in Via Montenapoleone, a fianco l'Ospedale Niguarda.

Offers last minute booking and promotions with discount and reservations in Milan.

 Disponibilità in tempo reale - Conferma immediata - Nessuna attesa

Home

Meteo

 

Vedi tutti gli Hotel

 

Per Categoria

 

Hotel 5 stelle

Hotel 4 stelle

Hotel 3 stelle

Hotel 2 stelle

Hotel 1 stella

 

Cosa Vedere

 

Castello Sforzesco

Duomo di Milano

Via Montenapoleone

Pinacoteca di Brera

Galleria Vittorio Emanuele

Cenacolo di Leonardo

Palazzo Reale

Museo Scienza

I Navigli

Milano by Night

Cosa Mangiare

Cosa Comprare

Mappa Metropolitana

 

    Prenotazioni Sacra Sindone 2015

Il Cenacolo di Leonardo da Vinci                

 

L'ultima Cena” o “Cenacolo” è un famoso capolavoro rinascimentale di Leonardo da Vinci, un dipinto parietale creato tra gli anni 1494-1498 e che oggi si conserva a Milano, nell'ex-refettorio del convento accanto al santuario di Santa Maria delle Grazie. Rappresenta una delle opere d'arte più notevole di tutti i tempi, sia per la sua carica innovativa che per l'impatto che ebbe sugli artisti di tutte le epoche.

 

Il lavoro è stato commissionato da Ludovico il Moro, duca di Milano, che voleva ristrutturare ed abbellire la chiesa di Santa Maria delle Grazie per impiegarla come luogo di celebrazioni. Commissionò a Donato Montorfano una scena della Crocifissione, e a Leonardo da Vinci una rappresentazione dell'Ultima Cena sulla parete opposta.

 

All'epoca Da Vinci aveva dei problemi economici, e questa commissione si rivelava ottima per uscirne, per cui versò tutte le conoscenze assimilate nel corso di quegli anni. A Leonardo non piaceva la tecnica dell'affresco, perciò modificò questo modus operandi e lavorò con la tecnica classica della pittura su tavola. Il risultato, sebbene eccezionale, è stato un'opera che si rivelò incompatibile con l'umidità ambientale, sopratutto dopo secoli di cattivo stato di conservazione, e che ha spinto il Cenacolo a uno dei lavori più lunghi di restauro della storia, dal 1978 al 1999.

 

In quest'opera, Da Vinci rappresenta il momento più drammatico del Vangelo, quando Gesù annuncia il tradimento di uno degli apostoli "In verità vi dico uno di voi mi tradirà". È una scena agitata con in centro la figura di Cristo, e attorno a lui si dispongono gli apostoli in gruppi di tre, in base alle varie reazioni alle parole di Gesù: domanda, scandalo, timore e commozione. Gli apostoli sono più sconvolti verso il centro del tavolo e più sereni verso gli estremi. Leonardo in quegli anni studiava le leggi acustiche, e capiva che il suono diminuiva quando aumentava la distanza (“il più vicino meglio intende, il più lontano manco ode”).

 

Tutta la scena del Cenacolo è illuminata da una luce fredda e limpida che fa vedere perfettamente tutti i particolari straordinari della natura morta, molto raffinati: i cibi, i piatti, i bicchieri in vetro trasparente, proprio i pieghi della tovaglia...

 

Da non perdere oltre al Castello Sforzesco e naturalmente al Duomo di Milano la splendida chiesa di Santa Maria delle Grazie accanto al Cenacolo, uno degli esponenti architettonici più magnifici del Rinascimento nella capitale lombarda. Per gli amanti delle serate mondane consigliamo una visita ai celebri Navigli oltre che la lettura del nostro articolo dedicato alla Milano by Night accompagnato, per gli amanti dello shopping, al sunto dedicato alla via della moda più celebre d'Italia se non del mondo, Via Montenapoleone

In che zona vuoi alloggiare?

 

Duomo di Milano

 

Fiera di Milano

 

Stazione Centrale

 

Quadrilatero Moda

 

Via Montenapoleone

 

Ospedale Niguarda

 

Stadio San Siro

 

Teatro La Scala